Ci sono molte cose da tenere in considerazione nella creazione di un sito web. Molti operatori del settore non sono tecnici ma ex grafici o agenzie pubblicitarie tradizionali che, visto la perdita della clientela nel settore cartaceo, si sono lanciati nel mondo del web. Spesso non hanno al loro interno tecnici esperti in grado di gestire e configurare in modo corretto un sito web ed il relativo hosting (il servizio che ospita il sito web). Gli aspetti da considerare sono veramente molti, ma ve ne sono alcuni che possono influenzare in modo molto negativo un sito web.

Nell'analisi gratuita che otterrai compilando il modulo di richiesta troverai una valutazione sintetica dei principali parametri riguardanti il tuo sito web.
  • Compatibilità con i dispositivi mobili Il numero di accessi da dispositivi mobili è in costante crescita e Google ha deciso di premiare tutti i siti responsivi, cioè facilmente navigabili da smartphone e tablet. Google ha ufficialmente annunciato che il requisito della navigazione tramite dispositivi mobile diventerà un parametro importante per il posizionamento. I siti che non si adegueranno alle nuove direttive di Google rischieranno di incorrere in pesanti penalizzazioni che si possono tradurre nella scomparsa dalle prime pagine dei risultati di ricerca.
  • Velocità del sito La velocità di un sito web è la velocità con cui appare il tuo sito nel browser dell’utente. La velocità del sito web è fondamentale per due motivi strettamente legati fra loro: La SEO (cioè il posizionamento del sito) e la user experience (l’esperienza utente).
  • Numero di pagine indicizzate Il numero di pagine indicizzate è un conteggio di quante pagine i motori di ricerca hanno scansionato, e vengono quindi mostrate nei risultati in seguito a query specifiche di ricerca.
  • Miglioramenti HTML La pulizia del codice HTML è un fattore fondamentale per un sito ben posizionato. Il sito non deve avere errori.
  • Autorita' del Dominio. L'Autorità del dominio di un sito web è un valore calcolato da Moz, che aiuta a capire quanto importante è il tuo sito.
  • Lunghezza Dominio. Il nome a dominio deve essere tendenzialmente più corto possibile. Deve essere facilmente pronunciabile e comprensibile durante una comunicazione telefonica. Non dovrebbe mai essere necessario sillabare il dominio quando si comunica l'indirizzo ad un potenziale cliente. I motori di ricerca e i visitatori possono interagire più facilmente con il tuo sito web quando il tuo indirizzo web descrive in modo semplice il contenuto.
  • Meta Tag Title. I meta tag Title delle pagine per essere ottimizzati devono essere lunghi tra i 10 e i 70 caratteri, inclusi gli spazi, ultimamente Google per gestire meglio le ricerche sui dispositivi mobili non calcola più la lunghezza in caratteri ma in pixel. I titoli non devono essere duplicati ogni pagina deve avere un titolo univoco in caso contrario Google potrebbe penalizzare il tuo sito.
  • Meta description. Il meta tag description sono fondamentali perché è la descrizione che un utente vede nei risultati di ricerca e potrebbe essere quella che lo convince a visitare il tuo sito. Una descrizione ottimizzata dovrebbero essere lunga dai 70 ai 160 caratteri, anche qui Google per migliorare l'efficacia dei risultati di ricerca nei dispositivi mobili calcola la lunghezza in pixel. Le vostre descrizioni dovrebbero essere concise, contenere la frase chiave per quella pagina e se possibile usare una call to action (chiamata all'azione) in modo da convincere il navigatore a scegliere il tuo sito tra i risultati che ha ottenuto con la sua ricerca. È importante che ogni pagina del sito web abbia una meta description diversa per evitare penalizzazioni da parte di Google.
  • Meta keywords. Il meta keyword viene usato per inserire una serie di parole chiavi che devono poi essere presenti nella pagina attraverso i contenuti. Sebbene da un po di tempo non abbia rilevanza per il posizionamento nei principali motori di ricerca, è una buona pratica inserire le frasi chiave con attenzione e coerenza. Non si devono inserire parole chiave non attinenti al contenuto della pagina.
  • Headings (tag H1 H2 H3 H4 H5 H6). Le pagine del tuo sito devono utilizzare heading HTML H1 H2 H3 possibilmente con un solo H1 per pagina. È consigliabile inserire le parole chiavi nei tuoi hedaing. Il tag heading iniziale H1 dovrebbe includere la frase chiave principale per quella pagina.
  • Immagini. È consigliabile aggiungere la descrizione dell'immagine nel tag ALT in modo che sia più facile per i motori di ricerca sapere a cosa si riferisce l'immagine. I motori di ricerca non riescono a comprendere cosa illustra un'immagine con il tag ALT si aiutano i motori di ricerca a comprendere cosa contiene. Con il tag ALT si attribuisce una descrizione alle immagini in tale modo sarà più semplice per Google inserirle nei risultati della ricerca per immagini.
  • Rapporto Testo e HTML. Il rapporto tra testo e codice HTML dovrebbe essere compreso tra 20% e 50%. HTML è il codice che consente la visualizzazione con una determinata formattazione, dei contenuti di una pagina WEB. I motori di ricerca prediligono i contenuti quindi la raccomandazione è scrivere contenuti validi che contengano la frase chiave principale per cui desideriamo essered posizionati.
  • Codice Frames. I motori di ricercano indicizzano a fatica le pagine contenenti Frames, quindi possibilmente và evitato.
  • Codice Flash. Le pagine che contengono codice Flash non vengono indicizzate dai motori di ricerca inoltre alcuni dispositivi mobili non supportano questa tecnologia.
  • Robots.txt. Questo file comunica ai motori di ricerca cosa indicizzaree cosa no. E' una buona regola averne uno configurato correttamente per il proprio sito web.
  • XML Sitemaps. Ogni sito web dovrebbe averne una, è fondamentale per un posizionamento corretto ed ottimale del sito web nei motori di ricerca.
  • Language. Il tag per il linguaggio aiuta i motori di ricerca a posizionare in modo corretto le vostre pagine per le diverse lingue.
e-max.it: your social media marketing partner